Consigli su colori e formati di piastrelle in gres per rendere il tuo bagno, un bagno moderno.

La prima cosa che si nota quando si entra in un bagno sono proprio le piastrelle.  Prova a pensarci per un attimo. Sono loro che dominano e danno al bagno uno stile moderno, uno stile vintage o uno stile shabby chic. Oggi vediamo assieme quali sono le varie combinazioni di piastrelle che rendono il tuo bagno moderno.

Il bagno moderno grigio: quali tonalità di piastrelle abbinare

Senza dubbio, il colore di tendenza in questo momento è il grigio. Se il tuo bagno è piccolo, cerca di scegliere per le pareti una tonalità di grigio chiaro: ricorda che, le piastrelle con tonalità chiare, fanno percepire la stanza più grande. Puoi fare ancora meglio! Se hai deciso di rivestire il muro del tuo bagno fino a quasi raggiungere il soffitto, ti consiglio di scegliere due tonalità di gres; per esempio puoi accostare un grigio ad un bianco sporco oppure un grigio scuro ad una tonalità più chiara. I due colori puoi separarli utilizzando o una fascia di mosaico o una piastrella decoro a muretto. E per il pavimento? Scegli una piastrella grigio chiaro se il tuo bagno è piccolo, sempre per il principio che i colori chiari, in una stanza piccola, danno luminosità e la ingrandiscono. Se invece vuoi osare, posa un gres porcellanato color grigio scuro o antracite: il contrasto tra il pavimento scuro e il rivestimento chiaro è perfetto per rendere moderno il tuo bagno. Io vi consiglio il gres effetto pietra oppure il gres effetto cemento, sempre sulle tonalità del grigio. Sono due effetti moderni, come infatti potete vedere dalle immagini qui sotto.    

Piastrelle in gres in grande formato: la soluzione ideale per un bagno moderno

Passiamo ora alla dimensione della piastrella, ti consiglio assolutamente i grandi formati, a prescindere dalla grandezza del tuo bagno. Sono sicura che in molti negozi ti avranno detto di scegliere un formato che va dal 30x60 al 60x60 massimo se hai un bagno piccolo. Questo perchè c’è sempre stata la convinzione che per spazi piccoli è meglio usare delle piastrelle con piccoli formati.  Al contrario, io invece ti consiglio di scegliere i grandi formati, che vanno dal 60x120 fino al 120x260. Immagina le pareti del tuo bagno, con pochissime fughe e rivestite da queste piastrelle giganti: praticamente con pochi pezzi avrai ricoperto tutto il tuo bagno. Ancora più bello è l’effetto di piastrelle in formato grande se il tuo bagno è grande: le grandi lastre rendono l’ambiente ancora più ampio. Ricorda però che le piastrelle in gres porcellanato con questi grandi formati, proprio perché la superficie della piastrella è ampia, hanno uno spessore di 6,5mm; fai attenzione quindi, se le ordini, a come ti vengono consegnate a casa e, soprattutto, assicurati che il tuo posatore le sappia maneggiare e posare bene. La posa risulterà più rapida, però sicuramente è più delicata.

Effetto pietra ed effetto cemento: la superficie perfetta per il tuo bagno

Il terzo elemento che devi tenere in considerazione per il tuo bagno moderno è la superficie della piastrella e la trama che presenta. Scegli una piastrella opaca: le piastrelle lucide, con il tipico effetto specchio, richiamano più uno stile classico. Il gres effetto cemento ed effetto pietra sono gli effetti che più rendono il tuo bagno, un bagno moderno. In particolare, le piastrelle in gres ad effetto pietra, con le loro venature, conferiscono al tuo bagno movimento e nascondono bene lo sporco. Abbina sempre dei colori in contrasto tra loro.